ASME

[:it]

Certificazione ASME – come ottenerla

Codice ASME è il Codice Costruttivo per caldaie ed apparecchi a pressione più antico ed utilizzato.

La certificazione ASME include i requisiti costruttivi, di controllo, di prova e di certificazione obbligatori negli USA ed in tutte le provincie del Canada. Tale certificazione viene accettata come ispezione di Terza Parte dalle autorità di più di 100 nazioni.

C&P srl può farvi da guida nel percorso per l’ottenimento del “Certificate of Authorization” e dello STAMP di vostro interesse. Dalla preparazione della Domanda di Certificazione e la sua spedizione al Manuale di Controllo Qualità, dalla verifica delle procedure NDE al supporto durante la realizzazione del campione dimostrativo, dalla verifica delle procedure di saldatura a quella dei saldatori.

Gli ispettori e gli specialisti di C&P possiedono un’esperienza acquisita nel corso di anni di lavoro nel settore e hanno qualifiche tali da garantire i massimi livelli di competenza. Inoltre, C&P può fornirvi un servizio di ispezione ASME che non si limita al soddisfacimento dei requisiti del Codice, ma è anche supporto nell’applicazione ed interpretazione del Codice.

Per poter presentare la domanda di certificazione occorre:

    1. Definire l’ambito delle attività per cui si desidera richiedere la Certificazione ASME, consultando i programmi di certificazione definiti sul sito https://www.asme.org/shop/certification-accreditation.
    2. Gli stamp, diversi in relazione alla tipologia di prodotto, sono: S, A, PP, E, M, H (eccetto che per fusioni in ghisa e fusioni in alluminio), HLW, U, U2, U3, UM, RP e T
  • Stipulare un contratto con un’Authorized Inspection Agency (AIA)
  1. Preparazione del Manuale Controllo Qualità e di un campione dimostrativo (Demo Item) che sarà utilizzato per dimostrare ad un Team ASME l’applicazione del sistema di controllo qualità richiesto dal Codice di riferimento.

Le Tempistiche indicative per ottenere la Certificazione sono di 6 mesi (dalla Domanda di Certificazione all’emissione del Certificato).

Nel dettaglio, i passaggi sono:

  1. APPLICATION: presentazione e deposito della domanda da parte dell’azienda che richiede la certificazione
  2. REVIEW DA PARTE DELL’ASME della domanda e programmazione delle date dell’ASME Joint Review/Survey (tempo richiesto: 40÷45 giorni)
  3. Una volta accettate da parte dell’azienda le date proposte, dopo 2÷3 mesi si passa allo svolgimento del JOINT REVIEW sul demo item, in cui il Team “ASME + AIA” (composto da un membro incaricato dall’ASME e due incaricati dall’AIA) verifica il Manuale e la sua implementazione
  4. L’ASME Conformity Assessment Department, in base alle sue valutazioni e ai suggerimenti del Team che ha condotto il Review, EMETTERA’ O MENO (tempo indicativamente richiesto: 2 mesi) IL CERTIFICATO di Autorizzazione ed invierà lo STAMP al costruttore.

 

:[:en]COME OTTENERE LA CERTIFICAZIONE

Il Codice ASME è il Codice Costruttivo per caldaie ed apparecchi a pressione più antico ed utilizzato.

Include i requisiti costruttivi, di controllo, di prova e di certificazione obbligatori negli USA ed in tutte le provincie del Canada. Tale certificazione viene accettata come ispezione di Terza Parte dalle autorità di più di 100 nazioni.

C&P srl può farvi da guida nel percorso per l’ottenimento del “Certficate of Authorization” e dello STAMP di vostro interesse. Dalla preparazione della Domanda di Certificazione e la sua spedizione al Manuale di Controllo Qualità, dalla verifica delle procedure NDE al supporto durante la realizzazione del campione dimostrativo, dalla verifica delle procedure di saldatura a quella dei saldatori.

Gli ispettori e gli specialisti di C&P possiedono un’esperienza acquisita nel corso di anni di lavoro nel settore e hanno qualifiche tali da garantire i massimi livelli di competenza. Inoltre, C&P può fornirvi un servizio di ispezione ASME che non si limita al soddisfacimento dei requisiti del Codice, ma è anche supporto nell’applicazione ed interpretazione del Codice.

 [:]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *